Psicologo, psicoterapeuta e psichiatra - Dottoressa Cinzia Gorla

Psicologo, psicoterapeuta e psichiatra

PSICOLOGIA E BENESSERE – Ed. Sett.2016 – Psicologo, psicoterapeuta e psichiatra

Lo Psicologo, lo Psicoterapeuta e lo Psichiatra sono tre professionisti con una formazione differente ed un ruolo differente.

Le persone sono poco informate sulle differenze delle tre figure professionali e spesso, rivolgendosi al professionista sbagliato, procrastinano la guarigione.

 

Psicologo:

–          Ha frequentato 5 anni di Università (Facoltà di Psicologia), ha effettuato un tirocinio post lauream di 12 mesi ed ha superato l’esame di stato. E’ iscritto all’Ordine degli Psicologi.

–          La professione di psicologo comprende l’uso degli strumenti conoscitivi e di intervento per la prevenzione, la diagnosi, le attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolte alla persona, al gruppo, agli organismi sociali e alle comunità.
Comprende le attività di sperimentazione, ricerca e didattica in tale ambito.

–          Quindi, per legge, lo psicologo può fare: prevenzione, diagnosi, abilitazione-riabilitazione, sostegno, sperimentazione, ricerca, didattica.

 

Psicoterapeuta:

–          Ha frequentato 5 anni di Università (Facoltà di Psicologia o Medicina), ha effettuato un tirocinio post lauream di 12 mesi ed ha superato l’esame di stato. Ha acquisito una specifica formazione, almeno quadriennale, presso scuole di specializzazione universitaria o riconosciute dal MIUR secondo la normativa vigente.

–          Lo psicoterapeuta è il professionista indicato nella cura e nel trattamento dei disturbi psicopatologici; i suoi principali strumenti di lavoro sono il colloquio clinico e la relazione terapeutica.

–          I disturbi psico-patologici sono: nevrosi scaturita da un conflitto inconscio, il cui sintomo trasversale di base è costituito dall’ansia e dell’angoscia cronica senza che vi sia però una perdita di contatto con la realtà; psicosi indica un tipo di disturbo psichiatrico, espressione di una severa alterazione dell’equilibrio psichico e frequente presenza di disturbi del pensiero come deliri e allucinazioni; disturbi dell’umore possono causare alla persona problemi o disfunzioni persistenti oppure evidente disadattamento alle condizioni ambientali con ripercussioni di varia entità nella vita relazionale e/o lavorativa. Spesso tali disturbi si accompagnano a quelli d’ansia; disturbo di personalità indica un disturbo mentale con manifestazioni di pensiero e di comportamento disadattivi che si manifestano in modo pervasivo (non limitato a uno o pochi contesti), coinvolgendo tutti gli ambiti della vita. Si parla di disturbo nel momento in cui tale manifestazione sintomatologica causa disagio clinicamente significativo.

 

Psichiatra:

–          Ha frequentato 6 anni di Università (facoltà di Medicina e Chirurgia), un tirocinio post lauream della durata di 6 mesi, ha superato l’esame di stato ed è iscritto all’Ordine dei Medici Chirurghi e Odontoiatri, ha frequentato la scuola di Psichiatria di durata variabile dai 4/5 anni diventando Specialista in Psichiatria.

–          E’ specializzato nei disturbi e nelle patologie mentali ed esercita la sua attività privilegiando un approccio medico-farmacologico riequilibrando gli scompensi chimici del paziente, può inoltre svolgere attività di sostegno e/o terapia oppure affidarla ad un professionista esterno.

–          Spesso Psicoterapeuta e Psichiatra collaborano nella cura dei pazienti.