Workshop: il viaggio sciamanico

Simboli, Strumenti e Psicologia Immaginale
DOMENICA 7 OTTOBRE
Orario a scelta: dalle 9 alle 13 oppure dalle 14 alle 18

Condotto da Dottoressa Cinzia Gorla Psicologa/Psicoterapeuta esperta in Heart Shamanism

Programma del workshop
– Introduzione allo sciamanesimo: storia ed applicazioni
– Imparare a trascendere l’ego
– Applicare il radicamento e l’ancoraggio
– La pulizia del corpo e la protezione
– Due viaggi sciamanici: il luogo di potere e l’animale guida
– Comprensione del linguaggio dei simboli

Cos’è lo Sciamanesimo
Lo sciamanesimo è il più antico sistema di conoscenza e guarigione conosciuto dall’umanità, nasce 30.000 anni fa tra le culture primitive in quasi tutti i luoghi geografici del mondo.
La psicologia Junghiana ha molto in comune con la tradizione sciamanica, inoltre, l’applicazione dello sciamanesimo oggi, ci è molto utile per sviluppare quella che James Hillman chiamava Psicologia Immaginale e Visione Immaginale: un modo nuovo e poetico di guardare all’esistenza nella sua componente visibile ed invisibile.
Il termine “sciamano”, deriva dal tunguso e significa colui che vede nel buio. Lo sciamano è un guaritore che utilizza principalmente il viaggio nella realtà non ordinaria per portare guarigione.
Lo scopo del viaggio sciamanico è quello di entrare in contatto con entità spirituali per ottenere nuove conoscenze e guarigione così come nella psicologia Junghiana si compie “il viaggio dell’Eroe” per ritrovare il Sé, quindi il viaggio si compie in termini intrapsichici attraverso il mito, le immagini, i sogni.
Per compiere il viaggio sciamanico si utilizza il suono ritmico del tamburo che ha la capacità di farci immergere nel ritmo ridondante e scandito della vita.
Durante il viaggio sciamanico si rimane coscienti facendo esperienza profonda e diretta in una diversa realtà, il fine è quello di ricevere immediato benessere psico-fisico.
I benefici della pratica dello sciamanismo si possono attribuire all’esperienza di entrare in contatto con il proprio potere personale utilizzando un metodo di rivelazione diretta che è possibile comprendere attraverso la sperimentazione e la reinterpretazione dei contenuti emersi durante il viaggio stesso.
La pratica dello Sciamanismo è uno strumento per aiutare se stessi e gli altri, uno strumento di crescita , miglioramento e arricchimento della propria vita.
Lo sciamanesimo è il sentiero del cuore. Lo Sciamano vede e si muove con il cuore ed è nel cuore che risiede l’amore profondo verso il tutto; è stato dimostrato che quando il ritmo cardiaco è costante, le persone provano sentimenti positivi, chiarezza mentale, più creatività e migliore capacità decisionale.

Programma del workshop
- Introduzione allo sciamanesimo: storia ed applicazioni
- Imparare a trascendere l’ego
- Applicare il radicamento e l’ancoraggio
- La pulizia del corpo e la protezione
- Due viaggi sciamanici: il luogo di potere e l’animale guida
- Comprensione del linguaggio dei simboli

Gli strumenti dello sciamano
Il tamburo (è in relazione al nostro battito cardiaco), i sonagli, maracas per cambiare il piano di coscienza e di realtà, attivando le onde theta.
Il corpo e la danza per trascendere la realtà ordinaria e arrivare alla realtà straordinaria, cambiando i diversi piani di coscienza.

Il workshop si terra presso il ‘Salotto’ di Via Cadorna 47 a Meda (MB)
Contatti: Dottoressa Cinzia Gorla info@cinziagorla.it telefono 339.6459944
Costo € 45

 

Dove

"Il Salotto" - via Cadorna, 47 - Meda (MB)

Costi

Intero Corso: € 45,00

Facebooktwittergoogle_pluspinterestlinkedin

RICHIEDI INFORMAZIONI

Compila il form sottostante per prenotarti o richiede informazioni

Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei dati personali.

captcha