Cena al buio

174

La Dottoressa Gorla, in collaborazione con la Dottoressa Chiara Schiroli, Psicologa/Psicoterapeuta non-vedente propone “Cena al Buio”, serata unica nello scenario psicologico.
Il buio, luogo misterioso e sconosciuto, luogo dove i sensi vengono esaltati per dare forma ad una nuova dimensione dell’essere.
Al buio cambiano i sapori e si acuisce il senso olfattivo, muta la percezione della relazione con l’altro e vengono messe in discussione le certezze più banali, come versare da bere o camminare in una stanza; il buio è in questo contesto uno spazio di conoscenza di parti oscure di sé, degli altri e di ciò che ci circonda.
Queste serate sono molto particolari e nella loro versione uniche: si spazia dalla conoscenza di ciò che il buio illumina, all’intima relazione dei nostri sensi con il cibo…. senza dimenticarsi il divertimento, danno inoltre la possibilità di comprendere cosa si prova ad essere non-vedenti.
Le riflessioni che scaturiscono sono: come cambia il senso del gusto senza luce, il senso olfattivo che si acuisce, il ruolo della vista: come cambia il gusto se non vediamo ciò che mangiamo?, e….scoprire le tue risorse interne nascoste.
Le domande a cui avrai risposta sono: sei davvero sicuro che i tuoi gusti sarebbero uguali al solito? E come la mettiamo con le posate? Con i sapori? Sarà ancora interessante parlare con l’amico non essendo vedente? Lo sai che puoi scoprire chi sei a seconda dei gusti che hai?
Questa ricca serata darà modo di fornire all’utenza anche elementi di autocontrollo, autostima ed autoefficacia.

Potrebbe piacerti anche